Il sistema di raccolta porta a porta

 

Servizio di raccolta domiciliare (porta a porta), dei rifiuti solidi urbani non ingombranti conferiti in forma differenziata con separazione delle frazioni “umida” e “secca”

 

L’intero territorio comunale è interessato dalla raccolta domiciliare.

Le utenze servite sono i circa 5.000 nuclei familiari residenti sul territorio del Comune di Massa Lubrense.

La frequenza di ritiro per la frazione “umida” è 3/7.

La frequenza di ritiro per la frazione “residua da smaltire” è 2/7.

La frequenza di ritiro per il multimateriale è 1/7.

La frequenza di ritiro per la carta ed il cartone è 1/7.

 

Servizio di raccolta degli imballaggi in cellulosa presso i produttori specifici (cartoni)

Il servizio viene espletato suddividendo il territorio in due macro zone, rispettivamente Massa Centro Sant’Agata.

Le utenze servite sono circa 110.

La raccolta per la macro zona Massa Centro prevede una frequenza di 3/7 (giorni dispari).

La raccolta per la macro zona Sant’Agata prevede una frequenza di 3/7 (giorni pari).

 

Servizio di raccolta del vetro monomateriale e multimateriale leggero presso i produttori specifici

Il servizio di raccolta monomateriale del vetro viene espletato suddividendo il territorio in due macro zone, rispettivamente Massa Centro Sant’Agata.

Si riportano di seguito le frequenze previste:

 

MACRO ZONA MASSA CENTRO

LUNEDI’

MULTIMATERIALE LEGGERO (Plastica – Lattine – Barattolame) 

MERCOLEDI’

VETRO (Solo Vetro)

VENERDI’

MULTIMATERIALE LEGGERO (Plastica – Lattine – Barattolame)

 

MACRO ZONA SANT’AGATA

MARTEDI’

MULTIMATERIALE LEGGERO (Plastica – Lattine – Barattolame)

GIOVEDI’

VETRO (Solo Vetro)

SABATO

MULTIMATERIALE LEGGERO (Plastica – Lattine – Barattolame)

 

Nel periodo estivo, come già effettuato nel corso del 2011, si procederà ad attivare un potenziamento di tale servizio presso le spiagge e le attività con notevole incremento di produzione.

 

Servizio di raccolta dei rifiuti organici presso i produttori specifici (umido)

Il servizio prevede la raccolta dei rifiuti organici derivanti da ristoranti, alberghi, pub, fruttivendoli e tutte le utenze con specifica vocazione merceologica.

Tali utenze attualmente ammontano a circa 100.

La raccolta prevede una frequenza di 6/7 (escluso il Giovedì).

 

Servizio di raccolta domiciliare del rifiuto presso le famiglie aventi un familiare con problemi di lunga degenza

Tale servizio è dedicato alle famiglie aventi un familiare con problemi di lunga degenza e per le quali risulta

verosimilmente difficoltoso trattenere in casa i rifiuti prodotti (pannoloni, cateteri e quant’altro). Il servizio

avrà una frequenza quotidiana e sarà svolto in concordanza con il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani

quando essi coincideranno e singolarmente durante i giorni in cui il servizio di raccolta del tal quale non è previsto.

 

 

Servizio di raccolta delle pile conferite direttamente dagli utenti nei contenitori situati nei pressi delle principali attività commerciali quali tabaccai e centri commerciali

Il servizio prevede la raccolta delle pile esauste da idonei contenitori posizionati presso tabaccherie, supermercati, od altri tipi di utenza, con cadenza mensile o a richiesta.

Il numero dei contenitori presenti sul territorio è di circa 26.

 

Servizio di raccolta dei farmaci non utilizzati o scaduti conferiti direttamente dagli utenti nei contenitori situati presso le farmacie.

Il servizio prevede la raccolta dei farmaci scaduti da idonei contenitori posizionati presso le farmacie, con cadenza mensile o a richiesta.

Il numero dei contenitori presenti sul territorio è di circa 3 situati nelle immediate vicinanze delle Farmacie del territorio.

 

Servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani ingombranti e beni durevoli su chiamata e dal territorio

Il servizio prevede la raccolta domiciliare su prenotazione dei rifiuti ingombranti e R.A.E.E. con una frequenza di 6 giorni a settimana. Il servizio di prenotazione dei ritiri è svolto dagli uffici di Terra delle Sirene mediante call center al numero 081/8780630, oppure attraverso prenotazione on line dal sito aziendale. I tempi medi di attesa da parte del cittadino sono di circa 7/10 giorni.

I Cittadini possono comunque conferire i materiali ingombranti direttamente presso il Centro di Raccolta Comunale di Schiazzano Pontescuro tutti i giorni esclusa la domenica dalle ore 9,30 alle ore 12,00.

 

Servizio di fornitura e distribuzione dei sacchetti per la raccolta differenziata, raccolta frazione umida

Il servizio prevede la distribuzione mediante specifico calendario, da parte della società, in due momenti dell’anno per la totalità delle utenze.

 

Servizio a cassonetto di raccolta indumenti usati

Il servizio è garantito dalla presenza di idonei e specifici cassonetti presso i quali gli utenti possono conferire il materiale (indumenti, scarpe e materiale tessile come tende, coperte e lenzuola).

Lo svuotamento avviene 2 volte al mese.

CLICCA QUI  per conoscere i dati della raccolta differenziata del Comune di Massa Lubrense e di tutti i Comuni della Provincia di Napoli e Salerno

MODULISTICA per conferire rifiuti differenziati al Centro di Raccolta  Comunale

Prenotazione telefonica ritiro materiali ingombranti

Telefonare il mercoledì dalle 9,00 alle 13,00

0818780630

NOTIZIE

Repubblica.it > Ambiente

In Italia cementificata metà della costa, il sud il più colpito (gio, 14 dic 2017)
Studio di Legambiente, si verificano abusi continuati anche dopo legge Galasso
>> leggi di più

Dal cibo alla moda, il decalogo di Greenpeace per le feste ecosostenibili (mer, 13 dic 2017)
I consigli dell'associazione ecologista per trascorrere le festività (e non solo) nel pieno rispetto dell'ambiente
>> leggi di più

Ispra: il 90% delle acque di balneazione è eccellente (gio, 14 dic 2017)
Il rapporto annuale "Qualità dell'ambiente urbano 2017" del centro studi del Ministero dell'Ambiente
>> leggi di più

ReteAmbiente

Umbria, nuova autorizzazione generale per emissioni ex Dlgs 152/2006 (gio, 14 dic 2017)
Vigente in Umbria la nuova autorizzazione generale alle emissioni in atmosfera provenienti da stabilimenti ex articolo 272, comma 2, Dlgs 152/2006; quindi per nuove richieste e rinnovi va utilizzata la nuova modulistica. Aggiornamento normativo - Aria - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Bonifica inquinamenti, diffida verso curatela fallimentare è illegittima (gio, 14 dic 2017)
La curatela fallimentare di una impresa non può essere destinataria di un provvedimento di rimozione degli effetti dell'inquinamento di un sito se è incolpevole. Aggiornamento normativo - Danno ambientale e bonifiche - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Rinnovabili

Nuovo (triste) record per i rifiuti elettronici sul pianeta (gio, 14 dic 2017)
Nel 2016 il peso dei rifiuti elettronici in tutto il mondo ha raggiunto i 45 milioni di tonnellate e non accenna a fermarsi. Oltre al danno ambientale, persi 55 miliardi di materie prime The post Nuovo (triste) record per i rifiuti elettronici sul pianeta appeared first on Rinnovabili. Related posts: RAEE, fondo fino a 2,5 milioni per i Centri di raccolta Cassonetto intelligente, best practices della raccolta RAEE Rifiuti, le città ne producono 10 mld di tonnellate l’anno
>> leggi di più

La Cina lancia il suo mercato del carbonio (gio, 14 dic 2017)
Per ora coprirà soltanto le emissioni della produzione elettrica, ma anche così il mercato del carbonio cinese diventerà iò primo al mondo, superando in volumi quello europeo The post La Cina lancia il suo mercato del carbonio appeared first on Rinnovabili. Related posts: Mercato del carbonio: la riforma è già morta? Mercato del carbonio: così le lobby vogliono deformare la direttiva Emissioni: finiti i crediti internazionali con 3 anni d’anticipo
>> leggi di più

Notizie Area Ambiente e Territorio

Approvato l’uso d’emergenza della zoxamide su lattughe, rucola, baby leaf e spinacio (gio, 07 dic 2017)
Ministero della Salute: accolta la richiesta di Coldiretti sull’uso d’emergenza della sostanza attiva zoxamide
>> leggi di più

Il consumo di suolo costa 400 milioni all’agricoltura (gio, 07 dic 2017)
Coldiretti sul consumo di suolo: la produzione agricola perde 400 milioni di euro all’anno con pesanti effetti dal punto di vista economico, occupazionale, ma anche ambientale
>> leggi di più

Biologico, la Riforma Ue affonda il settore (gio, 07 dic 2017)
Via libera del Consiglio Ue all’accordo sulle nuove norme per l'agricoltura biologica: il compromesso raggiunto non soddisfa Coldiretti
>> leggi di più

Flop Ogm in Europa, solo due paesi li coltivano ancora (gio, 07 dic 2017)
Coldiretti su dati Infogm: in Europa sono rimasti solo due Paesi a seminare organismi geneticamente modificati. la superficie coltivata nel 2017 cala del 4,3 %
>> leggi di più

La spesa a km zero riduce del 60% gli sprechi alimentari (gio, 07 dic 2017)
Coldiretti su dati Ispra: la spesa a chilometri zero taglia del 60% lo spreco alimentare
>> leggi di più