Il sistema di raccolta porta a porta

 

Servizio di raccolta domiciliare (porta a porta), dei rifiuti solidi urbani non ingombranti conferiti in forma differenziata con separazione delle frazioni “umida” e “secca”

 

L’intero territorio comunale è interessato dalla raccolta domiciliare.

Le utenze servite sono i circa 5.000 nuclei familiari residenti sul territorio del Comune di Massa Lubrense.

La frequenza di ritiro per la frazione “umida” è 3/7.

La frequenza di ritiro per la frazione “residua da smaltire” è 2/7.

La frequenza di ritiro per il multimateriale è 1/7.

La frequenza di ritiro per la carta ed il cartone è 1/7.

 

Servizio di raccolta degli imballaggi in cellulosa presso i produttori specifici (cartoni)

Il servizio viene espletato suddividendo il territorio in due macro zone, rispettivamente Massa Centro Sant’Agata.

Le utenze servite sono circa 110.

La raccolta per la macro zona Massa Centro prevede una frequenza di 3/7 (giorni dispari).

La raccolta per la macro zona Sant’Agata prevede una frequenza di 3/7 (giorni pari).

 

Servizio di raccolta del vetro monomateriale e multimateriale leggero presso i produttori specifici

Il servizio di raccolta monomateriale del vetro viene espletato suddividendo il territorio in due macro zone, rispettivamente Massa Centro Sant’Agata.

Si riportano di seguito le frequenze previste:

 

MACRO ZONA MASSA CENTRO

LUNEDI’

MULTIMATERIALE LEGGERO (Plastica – Lattine – Barattolame) 

MERCOLEDI’

VETRO (Solo Vetro)

VENERDI’

MULTIMATERIALE LEGGERO (Plastica – Lattine – Barattolame)

 

MACRO ZONA SANT’AGATA

MARTEDI’

MULTIMATERIALE LEGGERO (Plastica – Lattine – Barattolame)

GIOVEDI’

VETRO (Solo Vetro)

SABATO

MULTIMATERIALE LEGGERO (Plastica – Lattine – Barattolame)

 

Nel periodo estivo, come già effettuato nel corso del 2011, si procederà ad attivare un potenziamento di tale servizio presso le spiagge e le attività con notevole incremento di produzione.

 

Servizio di raccolta dei rifiuti organici presso i produttori specifici (umido)

Il servizio prevede la raccolta dei rifiuti organici derivanti da ristoranti, alberghi, pub, fruttivendoli e tutte le utenze con specifica vocazione merceologica.

Tali utenze attualmente ammontano a circa 100.

La raccolta prevede una frequenza di 6/7 (escluso il Giovedì).

 

Servizio di raccolta domiciliare del rifiuto presso le famiglie aventi un familiare con problemi di lunga degenza

Tale servizio è dedicato alle famiglie aventi un familiare con problemi di lunga degenza e per le quali risulta

verosimilmente difficoltoso trattenere in casa i rifiuti prodotti (pannoloni, cateteri e quant’altro). Il servizio

avrà una frequenza quotidiana e sarà svolto in concordanza con il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani

quando essi coincideranno e singolarmente durante i giorni in cui il servizio di raccolta del tal quale non è previsto.

 

 

Servizio di raccolta delle pile conferite direttamente dagli utenti nei contenitori situati nei pressi delle principali attività commerciali quali tabaccai e centri commerciali

Il servizio prevede la raccolta delle pile esauste da idonei contenitori posizionati presso tabaccherie, supermercati, od altri tipi di utenza, con cadenza mensile o a richiesta.

Il numero dei contenitori presenti sul territorio è di circa 26.

 

Servizio di raccolta dei farmaci non utilizzati o scaduti conferiti direttamente dagli utenti nei contenitori situati presso le farmacie.

Il servizio prevede la raccolta dei farmaci scaduti da idonei contenitori posizionati presso le farmacie, con cadenza mensile o a richiesta.

Il numero dei contenitori presenti sul territorio è di circa 3 situati nelle immediate vicinanze delle Farmacie del territorio.

 

Servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani ingombranti e beni durevoli su chiamata e dal territorio

Il servizio prevede la raccolta domiciliare su prenotazione dei rifiuti ingombranti e R.A.E.E. con una frequenza di 6 giorni a settimana. Il servizio di prenotazione dei ritiri è svolto dagli uffici di Terra delle Sirene mediante call center al numero 081/8780630, oppure attraverso prenotazione on line dal sito aziendale. I tempi medi di attesa da parte del cittadino sono di circa 7/10 giorni.

I Cittadini possono comunque conferire i materiali ingombranti direttamente presso il Centro di Raccolta Comunale di Schiazzano Pontescuro tutti i giorni esclusa la domenica dalle ore 9,30 alle ore 12,00.

 

Servizio di fornitura e distribuzione dei sacchetti per la raccolta differenziata, raccolta frazione umida

Il servizio prevede la distribuzione mediante specifico calendario, da parte della società, in due momenti dell’anno per la totalità delle utenze.

 

Servizio a cassonetto di raccolta indumenti usati

Il servizio è garantito dalla presenza di idonei e specifici cassonetti presso i quali gli utenti possono conferire il materiale (indumenti, scarpe e materiale tessile come tende, coperte e lenzuola).

Lo svuotamento avviene 2 volte al mese.

CLICCA QUI  per conoscere i dati della raccolta differenziata del Comune di Massa Lubrense e di tutti i Comuni della Provincia di Napoli e Salerno

MODULISTICA per conferire rifiuti differenziati al Centro di Raccolta  Comunale

Prenotazione telefonica ritiro materiali ingombranti

Telefonare il mercoledì dalle 9,00 alle 13,00

0818780630

NOTIZIE

Repubblica.it > Ambiente

Giornata delle Oasi Wwf: una domenica nella natura (ven, 18 mag 2018)
Domenica 20 maggio torna la Giornata della oasi Wwf, un'occasione straordinaria per celebrare la biodiversità del nostro Paese. Grazie alle oasi (più di 100 in...
>> leggi di più

Vicenza, gli inquinatori della Miteni in concordato (pre-fallimento). E Greenpeace attacca (ven, 18 mag 2018)
L'azienda assicura che per la bonifica dei terreni non c'è alcun disimpegno da parte degli azionisti. Ma gli ambientalisti nutrono molti dubbi sull'azione...
>> leggi di più

Ecco perché il letto dello scimpanzé è più pulito del nostro (ven, 18 mag 2018)
I loro giacigli contengono una maggiore varietà di microbi dell'ambiente esterno, ma meno batteri provenienti dal loro corpo. Fra le ragioni, una elevata...
>> leggi di più

ReteAmbiente

Ambiente, aggiornati fabbisogni Province e Città metropolitane (ven, 18 mag 2018)
Pubblicato il decreto governativo che aggiorna, a metodologia invariata, i fabbisogni standard delle Province e delle Città metropolitane per il 2018 con riferimento alla funzione "tutela e valorizzazione dell'ambiente". Aggiornamento normativo - Disposizioni trasversali/Aua - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Appalti, aggiornate Linee guida su offerta economicamente più vantaggiosa (ven, 18 mag 2018)
L'Autorità anticorruzione con delibera 2 maggio 2018, n. 424 ha aggiornato le Linee guida n. 2 sull'offerta economicamente più vantaggiosa alle modifiche al Dlgs 50/2016 apportate dal correttivo del 2017 (dlgs 56/2017). Aggiornamento normativo - Appalti e acquisti verdi - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Rinnovabili

Ambiente, green economy, rifiuti zero nel contratto M5S – Lega (ven, 18 mag 2018)
“Ambiente, green economy e rifiuti zero”, è il titolo del quarto capitolo del Contratto per il governo del cambiamento appena sfornato dal Movimento Cinque Stelle e dalla Lega The post Ambiente, green economy, rifiuti zero nel contratto M5S – Lega appeared first on Rinnovabili. Related posts: Etabeta: il futuro è nell’economia circolare Economia circolare trasparente Stati Generali della Green Economy: un decalogo per cambiare
>> leggi di più

Ciao, Cristina Benedetti (ven, 18 mag 2018)
The post Ciao, Cristina Benedetti appeared first on Rinnovabili. Related posts: Dopo 10 anni apre le porte il Biomuseo di Gehry a Panama Orti urbani: a Boston la foresta alimentare coltivata dai cittadini Current window: la finestra fotovoltaica dal gusto retrò
>> leggi di più

Notizie Area Ambiente e Territorio

La rucola è un toccasana per la salute: tutti i benefici in uno studio del CREA (lun, 18 dic 2017)
17 nutrienti essenziali fanno della rucola un functional food
>> leggi di più

Approvato l’uso d’emergenza della zoxamide su lattughe, rucola, baby leaf e spinacio (gio, 07 dic 2017)
Ministero della Salute: accolta la richiesta di Coldiretti sull’uso d’emergenza della sostanza attiva zoxamide
>> leggi di più

Il consumo di suolo costa 400 milioni all’agricoltura (gio, 07 dic 2017)
Coldiretti sul consumo di suolo: la produzione agricola perde 400 milioni di euro all’anno con pesanti effetti dal punto di vista economico, occupazionale, ma anche ambientale
>> leggi di più

Biologico, la Riforma Ue affonda il settore (gio, 07 dic 2017)
Via libera del Consiglio Ue all’accordo sulle nuove norme per l'agricoltura biologica: il compromesso raggiunto non soddisfa Coldiretti
>> leggi di più

Flop Ogm in Europa, solo due paesi li coltivano ancora (gio, 07 dic 2017)
Coldiretti su dati Infogm: in Europa sono rimasti solo due Paesi a seminare organismi geneticamente modificati. la superficie coltivata nel 2017 cala del 4,3 %
>> leggi di più