MODULO PRENOTAZIONE ON LINE RITIRO RIFIUTI INGOMBRANTI

ALCUNE INDICAZIONI PER IL RITIRO DEI MATERIALI INGOMBRANTI

Il servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti viene effettuato da Terra delle Sirene SPA previa prenotazione.

Puoi prenotare il ritiro sia contattando telefonicamente il numero 081/8780630 sia compilando in ogni sua parte il seguente modulo. Tutte le richieste di prenotazione (telefoniche o inoltrate online) sono gestite in base ai ritiri precedentemente prenotati e concordati e a alla disponibilità, indifferentemente dalle modalità di richiesta (telefonica o via web).

Prima di procedere all'invio del modulo, verifica con attenzione i tuoi dati, eventuali richieste incomplete o incorrette, non potranno essere gestite correttamente dai nostri operatori e quindi saranno ignorate.

Indica il nome, il cognome e l'indirizzo preciso, eventualmente corredandolo di ogni indicazione accessoria utile. Inserisci anche il numero di telefono o cellulare a cui contattarti.

Descrivi la tipologia di rifiuto ingombrante (materasso, rete, armadio, frigorifero, televisore, ecc.) ed il numero di pezzi da ritirare.

Se i materiali da ritirare sono più di uno descrivi ciascuno dei vari pezzi, separandoli col punto e virgola (ad esempio: 1 rete matrimoniale; 1 Materasso Matrimoniale, 2 Spalliere letto matrimoniale, 2 laterali letto o spalle, ecc.).

Ricorda che i pezzi ritirabili da Terra delle Sirene SPA sono in numero massimo di sei. Ricorda anche che i materiali ingombranti compositi (del tipo armadi, letti, mobili cucina etc.) devono essere conferiti smontati a piè di fabbricato, o comunque nel punto più accessibile agli operatori, entro le ore 7,00 del giorno comunicato da Terra delle Sirene per il ritiro.

Per favore, inserisci il codice:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

CLICCA QUI  per conoscere i dati della raccolta differenziata del Comune di Massa Lubrense e di tutti i Comuni della Provincia di Napoli e Salerno

MODULISTICA per conferire rifiuti differenziati al Centro di Raccolta  Comunale

Prenotazione telefonica ritiro materiali ingombranti

Telefonare il mercoledì dalle 9,00 alle 13,00

0818780630

NOTIZIE

Repubblica.it > Ambiente

Clima: caldo record ad Alert, il paese più a Nord del pianeta (mer, 17 lug 2019)
Il termometro ha segnato 21 gradi. Nell'abitato a 900 km dal Polo Nord la temperatura media è di 3,4 gradi. Secondo i meteorologi è dovuto all'alta pressione ferma sulla Groenlandia che porta venti da sud sull'Oceano Artico
>> leggi di più

Monte Bianco: la nuova vita del Rifugio Torino (Wed, 17 Jul 2019)
Nel cuore delle Alpi la conversione della struttura nata nei primi anni Cinquanta che con pannelli solari, riciclo delle acque, raccolta differenziata dai suoi tremila (e passa) metri punta ancora più in alto nella gestione delle rinnovabili
>> leggi di più

La nuova vita del Rifugio Torino: così l'hi-tech porta in vetta la sostenibilità (Wed, 17 Jul 2019)
Nel cuore delle Alpi la conversione della struttura nata nei primi anni Cinquanta che con pannelli solari, riciclo delle acque e raccolta differenziata dai suoi tremila (e passa) metri punta ancora più in alto nella gestione delle rinnovabili
>> leggi di più

ReteAmbiente

Musei, biblioteche ed affini: in arrivo norme antincendio ad hoc (Thu, 18 Jul 2019)
Sono all'esame dell'Ue, che avrà tempo fino al 18/10/2019 per esprimere il proprio eventuale parere negativo, le nuove norme antincendio nazionali per gli edifici tutelati come beni culturali aperti al pubblico. Aggiornamento normativo - Sicurezza sul lavoro - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Friuli, definiti nuovi oneri istruttori per autorizzazioni rifiuti (Thu, 18 Jul 2019)
Stabiliti dalla Regione Friuli in attuazione della Lr 34/2017 i nuovi importi da corrispondere alla Pubblica amministrazione per i procedimenti relativi alle autorizzazioni gestione rifiuti. Aggiornamento normativo - Rifiuti - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Rinnovabili

Corso di alta formazione “Assicurazioni dell’energia e dell’ambiente” (Thu, 18 Jul 2019)
Diritto all’ambiente e responsabilità professionale: questi alcuni dei temi trattati dal corso dell'Universitas Mercatorum. Durata annuale, per un complessivo carico didattico pari a 500 ore (20 CFU) The post Corso di alta formazione “Assicurazioni dell’energia e dell’ambiente” appeared first on Rinnovabili. Related posts: All’energia italiana 11,5 mld di sussidi dannosi per l’ambiente L’energia nella proposta M5S del Contratto di Governo Master in Management dell’Energia e dell’Ambiente
>> leggi di più

Fotovoltaico: arrivano i pannelli solari LG NeON R con prestazioni aumentate (Thu, 18 Jul 2019)
Lg Electronics annuncia l’arrivo sul mercato del nuovo modulo ad alte prestazioni The post Fotovoltaico: arrivano i pannelli solari LG NeON R con prestazioni aumentate appeared first on Rinnovabili. Related posts: Nissan ricicla le batterie delle auto elettriche nei lampioni offgrid Stadi e centri commerciali devono scommettere sull’energia solare Fotovoltaico senza incentivi, al Caab di Bologna un impianto maxi
>> leggi di più

Notizie Area Ambiente e Territorio

La rucola è un toccasana per la salute: tutti i benefici in uno studio del CREA (Fri, 15 Jun 2018)
17 nutrienti essenziali fanno della rucola un functional food
>> leggi di più

Approvato l’uso d’emergenza della zoxamide su lattughe, rucola, baby leaf e spinacio (Thu, 07 Dec 2017)
Ministero della Salute: accolta la richiesta di Coldiretti sull’uso d’emergenza della sostanza attiva zoxamide
>> leggi di più

Il consumo di suolo costa 400 milioni all’agricoltura (Thu, 07 Dec 2017)
Coldiretti sul consumo di suolo: la produzione agricola perde 400 milioni di euro all’anno con pesanti effetti dal punto di vista economico, occupazionale, ma anche ambientale
>> leggi di più

Biologico, la Riforma Ue affonda il settore (Thu, 07 Dec 2017)
Via libera del Consiglio Ue all’accordo sulle nuove norme per l'agricoltura biologica: il compromesso raggiunto non soddisfa Coldiretti
>> leggi di più

Flop Ogm in Europa, solo due paesi li coltivano ancora (Thu, 07 Dec 2017)
Coldiretti su dati Infogm: in Europa sono rimasti solo due Paesi a seminare organismi geneticamente modificati. la superficie coltivata nel 2017 cala del 4,3 %
>> leggi di più