Ecolubrafriendly 2020-2021

“EcolubraFriendly – Insieme per l’Ambiente”, in attuazione del Protocollo d’Intesa tra gli Enti Locali (Prot.155/2020), è una campagna di educazione ambientale che si inquadra nel programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità - Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

L’obiettivo del progetto ambientale è quello di superare una didattica sull’ambiente per approdare ad una didattica svolta per l’ambiente, basata non solo sulle conoscenze, ma anche sui comportamenti, sui valori e sui cambiamenti.

 

Come ormai sappiamo bene, l’emergenza sanitaria da Coronavirus ha modificato e sta modificando il nostro quotidiano ed il mondo della scuola,  particolarmente colpito, si trova a dover affrontare una sfida complessa e senza precedenti.

Il mutato scenario ha fatto emergere la necessità di offrire alle scuole nuovi strumenti, da utilizzare, all’occorrenza, in modalità remota. In questo nuovo contesto, Ecolubrafriendly è vicina alle scuole del territorio, attraverso la proposta delle proprie attività di educazione ambientale, con strumenti didattici innovativi. 

Dall'analisi di queste esigenze, infatti, è nata la proposta di tre nuovi percorsi educativi di didattica a distanza: "Acqua""Terra" e "Agenda2030", che saranno sviluppati come un insieme di “pillole” didattiche – Learning Pills e di attività on-line, da svolgere in gruppo.

 

“Acqua bene comune: impronta idrica e sostenibilità della risorsa” in collaborazione con la società GORI.

Il tema dell’acqua è un argomento strategico nell’attività didattica e consente di stimolare negli allievi l'acquisizione di conoscenze e attenzioni fondamentali per la formazione del ‘ cittadino del mondo ’: l’acqua come fonte di vita, i problemi di accesso all’acqua, le conseguenze di una mancata attenzione all’acqua come risorsa (inquinamento, spreco, depurazione…).

 

“Terra Nostra” in collaborazione con Anthony Pollio Presidente di Coldiretti sez. Massa Lubrense.

L’esistenza di sistemi naturali sani ed equilibrati è essenziale per la vita del nostro pianeta. I bambini devono crescere consapevoli della natura che li circonda e dell’importanza di preservarla. Conservare la natura,  le numerose specie animali e vegetali, quindi la biodiversità, è pertanto uno degli obiettivi didattici prioritari.

 

“Agenda 2030” - in collaborazione con Terra delle Sirene SpA. 

L’educazione è la priorità assoluta dell’UNESCO in quanto diritto umano fondamentale e base su cui costruire la pace e dare avvio allo sviluppo sostenibile. L’UNESCO, Agenzia specializzata delle Nazioni Unite per l’educazione, è incaricata di indirizzare e coordinare l’impegno a favore dell’Educazione, nell’Agenda 2030, che è parte del movimento globale per eliminare la povertà attraverso i 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, entro il 2030.

Saranno presentati ed analizzati  i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 e le cinque “P” : partnership, persona, pianeta, pace e prosperità. Gli alunni parteciperanno al Contest Nazionale Ecopagella2020-2021 e ad una visita didattica virtuale presso EcoIsola di Sant’Antonio Abbate.

CLICCA QUI  per conoscere i dati della raccolta differenziata del Comune di Massa Lubrense e di tutti i Comuni della Provincia di Napoli e Salerno

MODULISTICA per conferire rifiuti differenziati al Centro di Raccolta  Comunale

Prenotazione telefonica ritiro materiali ingombranti

Telefonare il mercoledì dalle 9,00 alle 13,00

0818780630

NOTIZIE

Repubblica.it > Green and blue

Hawaii, 13 adolescenti impongono al governo la decarbonizzazione dei trasporti (sab, 22 giu 2024)
Nel 2022 un gruppo di ragazzi aveva fatto causa allo Stato perché le politiche non rispettavano la Costituzione e il diritto a vivere in un ambiente sano. Ora il governo fa un patto (vincolante) con i giovanissimi: emissioni zero nei trasporti entro il 2045
>> leggi di più

Creme solari e farmaci, più inquinanti nell'Artico che al Sud (Sat, 22 Jun 2024)
L'Istituto di scienze polari del Cnr e l'università Ca' Foscari di Venezia protagonisti degli studi sui contaminanti emergenti. Barbante: "Il Grande Nord è in sofferenza e i nuovi dati dimostrano che abbiamo passato il punto di non ritorno"
>> leggi di più

Sassi e conchiglie vanno lasciati in spiaggia, altrimenti si mettono a richio le coste (Sat, 22 Jun 2024)
Il volume di materia presente sulle spiagge è proporzionale alla forza del mare per questo costituisce una barriera che non dobbiamo intaccare nemmeno portandone via un solo ciottolo
>> leggi di più

ReteAmbiente

Sicilia, Piano controlli Reach-Clp 2024 (Fri, 21 Jun 2024)
Approvato dalla Regione Sicilia il documento programmatorio per l'anno 2024 delle attività di controllo sulle sostanze chimiche nelle aziende soggette agli adempimenti dei regolamenti 1907/2006/Ce (Reach) e 1272/2008/Ce (Clp). Aggiornamento normativo - Sostanze pericolose - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Rentri, prosegue upgrade ambiente Demo (Fri, 21 Jun 2024)
Il 19 giugno 2024 ha preso il via la fase di test in ambiente Demo per la gestione del formulario di identificazione del rifiuto (Fir) digitale. Aggiornamento normativo - Rifiuti - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Rinnovabili

Aliquota Superbonus al 110% o 90%: come scegliere quella giusta (Fri, 21 Jun 2024)
Se le spese per la riqualificazione sono state effettuate a cavallo tra 2023 e inizio 2024, come determinare la corretta aliquota Superbonus spettante? La parola al Fisco L'articolo Aliquota Superbonus al 110% o 90%: come scegliere quella giusta proviene da Rinnovabili.
>> leggi di più

Qualità dei mari italiani, il 95% delle coste è in condizioni “eccellenti” (Fri, 21 Jun 2024)
I dati del monitoraggio coordinato dal Sistema Nazionale Protezione Ambiente ed effettuato dalle Arpa. Oltre 5.000 i km di coste che rientrano nella categoria migliore tra quelle stabilite dall’UE. Valutati due parametri microbiologici, le concentrazioni di Escherichia coli ed enterococchi intestinali L'articolo Qualità dei mari italiani, il 95% delle coste è in condizioni “eccellenti” proviene da Rinnovabili.
>> leggi di più