Ecolubrafriendly 2020-2021

“EcolubraFriendly – Insieme per l’Ambiente”, in attuazione del Protocollo d’Intesa tra gli Enti Locali (Prot.155/2020), è una campagna di educazione ambientale che si inquadra nel programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità - Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

L’obiettivo del progetto ambientale è quello di superare una didattica sull’ambiente per approdare ad una didattica svolta per l’ambiente, basata non solo sulle conoscenze, ma anche sui comportamenti, sui valori e sui cambiamenti.

 

Come ormai sappiamo bene, l’emergenza sanitaria da Coronavirus ha modificato e sta modificando il nostro quotidiano ed il mondo della scuola,  particolarmente colpito, si trova a dover affrontare una sfida complessa e senza precedenti.

Il mutato scenario ha fatto emergere la necessità di offrire alle scuole nuovi strumenti, da utilizzare, all’occorrenza, in modalità remota. In questo nuovo contesto, Ecolubrafriendly è vicina alle scuole del territorio, attraverso la proposta delle proprie attività di educazione ambientale, con strumenti didattici innovativi. 

Dall'analisi di queste esigenze, infatti, è nata la proposta di tre nuovi percorsi educativi di didattica a distanza: "Acqua""Terra" e "Agenda2030", che saranno sviluppati come un insieme di “pillole” didattiche – Learning Pills e di attività on-line, da svolgere in gruppo.

 

“Acqua bene comune: impronta idrica e sostenibilità della risorsa” in collaborazione con la società GORI.

Il tema dell’acqua è un argomento strategico nell’attività didattica e consente di stimolare negli allievi l'acquisizione di conoscenze e attenzioni fondamentali per la formazione del ‘ cittadino del mondo ’: l’acqua come fonte di vita, i problemi di accesso all’acqua, le conseguenze di una mancata attenzione all’acqua come risorsa (inquinamento, spreco, depurazione…).

 

“Terra Nostra” in collaborazione con Anthony Pollio Presidente di Coldiretti sez. Massa Lubrense.

L’esistenza di sistemi naturali sani ed equilibrati è essenziale per la vita del nostro pianeta. I bambini devono crescere consapevoli della natura che li circonda e dell’importanza di preservarla. Conservare la natura,  le numerose specie animali e vegetali, quindi la biodiversità, è pertanto uno degli obiettivi didattici prioritari.

 

“Agenda 2030” - in collaborazione con Terra delle Sirene SpA. 

L’educazione è la priorità assoluta dell’UNESCO in quanto diritto umano fondamentale e base su cui costruire la pace e dare avvio allo sviluppo sostenibile. L’UNESCO, Agenzia specializzata delle Nazioni Unite per l’educazione, è incaricata di indirizzare e coordinare l’impegno a favore dell’Educazione, nell’Agenda 2030, che è parte del movimento globale per eliminare la povertà attraverso i 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, entro il 2030.

Saranno presentati ed analizzati  i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 e le cinque “P” : partnership, persona, pianeta, pace e prosperità. Gli alunni parteciperanno al Contest Nazionale Ecopagella2020-2021 e ad una visita didattica virtuale presso EcoIsola di Sant’Antonio Abbate.

CLICCA QUI  per conoscere i dati della raccolta differenziata del Comune di Massa Lubrense e di tutti i Comuni della Provincia di Napoli e Salerno

MODULISTICA per conferire rifiuti differenziati al Centro di Raccolta  Comunale

Prenotazione telefonica ritiro materiali ingombranti

Telefonare il mercoledì dalle 9,00 alle 13,00

0818780630

NOTIZIE

ReteAmbiente

Emissioni in atmosfera in riduzione nell’inventario Ispra (ven, 16 apr 2021)
In calo le emissioni di gas serra nel 2019, a fronte della crescita dell'energia rinnovabile e dell'efficienza energetica, e stimata una riduzione per il 2020 a causa delle restrizioni Covid ai trasporti. Aggiornamento normativo - Aria - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Rilascio informazioni ambientali, esclusi gli Organi giurisdizionali (Fri, 16 Apr 2021)
È legittimo il rigetto della domanda di accesso all'informazione ambientale ex direttiva 2003/4/Ce ai fascicoli dei procedimenti giudiziari ambientali, perché gli Organi giurisdizionali non sono "Autorità pubbliche" obbligate. Aggiornamento normativo - Disposizioni trasversali/Aua - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Rinnovabili.it

Trasparenza, informazione, partecipazione. Arriva il Manifesto per il dibattito pubblico (Fri, 16 Apr 2021)
A scriverlo 14 associazioni, tra cui Wwf, Legambiente, Greenpeace, Cittadinanzattiva, Fridays for future. E' dedicato alle opere della transizione ecologica. E sarà inviato al premier Mario Draghi e ai ministri Roberto Cingolani e Enrico Giovannini. Confronto con i cittadini, spinta sulla qualità dei progetti, e rafforzamento della macchina amministrativa. Sciogliere i nodi dei tempi di approvazione delle opere e della scarsa qualità dei progetti The post Trasparenza, informazione, partecipazione. Arriva il Manifesto per il dibattito pubblico appeared first on Rinnovabili.it.
>> leggi di più

Eurobar, per un’integrazione sicura dell’eolico offshore nella rete europea (Fri, 16 Apr 2021)
Nuovo progetto cooperativo per sette gestori dei sistemi di trasmissione elettrica, tra cui l'italiana Terna. Obiettivo: realizzare una strategia congiunta per il futuro collegamento di nuovi impianti di generazione eolica offshore con la rete europea The post Eurobar, per un’integrazione sicura dell’eolico offshore nella rete europea appeared first on Rinnovabili.it.
>> leggi di più

Notizie Area Ambiente e Territorio

La rucola è un toccasana per la salute: tutti i benefici in uno studio del CREA (Fri, 15 Jun 2018)
17 nutrienti essenziali fanno della rucola un functional food
>> leggi di più

Approvato l’uso d’emergenza della zoxamide su lattughe, rucola, baby leaf e spinacio (Thu, 07 Dec 2017)
Ministero della Salute: accolta la richiesta di Coldiretti sull’uso d’emergenza della sostanza attiva zoxamide
>> leggi di più

Il consumo di suolo costa 400 milioni all’agricoltura (Thu, 07 Dec 2017)
Coldiretti sul consumo di suolo: la produzione agricola perde 400 milioni di euro all’anno con pesanti effetti dal punto di vista economico, occupazionale, ma anche ambientale
>> leggi di più

Biologico, la Riforma Ue affonda il settore (Thu, 07 Dec 2017)
Via libera del Consiglio Ue all’accordo sulle nuove norme per l'agricoltura biologica: il compromesso raggiunto non soddisfa Coldiretti
>> leggi di più

Flop Ogm in Europa, solo due paesi li coltivano ancora (Thu, 07 Dec 2017)
Coldiretti su dati Infogm: in Europa sono rimasti solo due Paesi a seminare organismi geneticamente modificati. la superficie coltivata nel 2017 cala del 4,3 %
>> leggi di più