"PARTE LA SFIDA VINCE LA CARTA": IL REGOLAMENTO

LA DISFIDA DELLA CARTA!

Ai nastri di partenza la gara tra le frazioni di Massa Lubrense per la raccolta differenziata della carta

 

Partirà il prossimo 21 ottobre la gara a premi tra frazioni “I buoni amici della carta: il peso della carta” con l’obiettivo di una sempre maggiore sensibilizzazione dei cittadini massesi per una corretta differenziazione della carta e del cartone e per la diffusione della conoscenza dei prodotti realizzati con materiale riciclato. L’iniziativa ha, dunque, lo scopo di coinvolgere Parrocchie, Associazioni e tutti i semplici cittadini volenterosi che intendono dare lustro alla propria frazione in questa singolare gara.

La frazione vincitrice verrà individuata valutando la quantità procapite di carta raccolta calcolata in maniera ponderata in base al numero di residenti della frazione.

Sono previste due modalità di conferimento: il punto di raccolta o il conferimento diretto presso il centro di raccolta comunale di Schiazzano.

La frazione che avrà raccolto nel periodo previsto il maggior quantitativo pro-capite di carta e cartone e quindi avrà totalizzato il punteggio pro-capite più alto, risulterà vincitrice e riceverà in premio uno o più oggetti realizzati con materiale riciclato.

 

ACCETTA LA SFIDA!

 

Scarica il Regolamento e il modulo di iscrizione della Tua Frazione

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

CLICCA QUI  per conoscere i dati della raccolta differenziata del Comune di Massa Lubrense e di tutti i Comuni della Provincia di Napoli e Salerno

MODULISTICA per conferire rifiuti differenziati al Centro di Raccolta  Comunale

Prenotazione telefonica ritiro materiali ingombranti

Telefonare il mercoledì dalle 9,00 alle 13,00

0818780630

NOTIZIE

ReteAmbiente

Ex discarica rifiuti, detentore responsabile fino a riconsegna area (mer, 25 mag 2022)
Il Comune che detenga un'area adibita a discarica rifiuti (esaurita) rimane responsabile degli stessi fino alla formale riconsegna del terreno ai legittimi proprietari. Aggiornamento normativo - Rifiuti - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Clp, nuova classificazione sostanze chimiche slitta a fine 2023 (Wed, 25 May 2022)
L'Ue ha rettificato la data di applicazione del regolamento 2022/692/Ue che aggiorna le regole armonizzate per la classificazione e l'etichettatura di cinquantasette sostanze chimiche ex regolamento "Clp" 1272/2008/Ce. Aggiornamento normativo - Sostanze pericolose - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Rinnovabili.it

L’impianto eolico del futuro? Avrà turbine alte più di 130 metri (mer, 25 mag 2022)
Aerogeneratori più alti, progetti più grandi ma prezzi più bassi. Questo il quadro al 2035 dipinto da oltre 140 esperti del settore per il mondo eolico The post L’impianto eolico del futuro? Avrà turbine alte più di 130 metri appeared first on Rinnovabili.it.
>> leggi di più

Nuova tecnica per estrarre idrogeno dai vettori in maniera veloce ed economica (Wed, 25 May 2022)
Messa a punto dai un gruppo di ricercatori della North Carolina State University, la tecnologia permetterebbe di facilitare le operazioni rifornimento dell'idrogeno quando stoccato in vettori liquidi The post Nuova tecnica per estrarre idrogeno dai vettori in maniera veloce ed economica appeared first on Rinnovabili.it.
>> leggi di più

Notizie Area Ambiente e Territorio

La rucola è un toccasana per la salute: tutti i benefici in uno studio del CREA (Fri, 15 Jun 2018)
17 nutrienti essenziali fanno della rucola un functional food
>> leggi di più

Approvato l’uso d’emergenza della zoxamide su lattughe, rucola, baby leaf e spinacio (Thu, 07 Dec 2017)
Ministero della Salute: accolta la richiesta di Coldiretti sull’uso d’emergenza della sostanza attiva zoxamide
>> leggi di più

Il consumo di suolo costa 400 milioni all’agricoltura (Thu, 07 Dec 2017)
Coldiretti sul consumo di suolo: la produzione agricola perde 400 milioni di euro all’anno con pesanti effetti dal punto di vista economico, occupazionale, ma anche ambientale
>> leggi di più

Biologico, la Riforma Ue affonda il settore (Thu, 07 Dec 2017)
Via libera del Consiglio Ue all’accordo sulle nuove norme per l'agricoltura biologica: il compromesso raggiunto non soddisfa Coldiretti
>> leggi di più

Flop Ogm in Europa, solo due paesi li coltivano ancora (Thu, 07 Dec 2017)
Coldiretti su dati Infogm: in Europa sono rimasti solo due Paesi a seminare organismi geneticamente modificati. la superficie coltivata nel 2017 cala del 4,3 %
>> leggi di più