Puliamo il mondo: programma definitivo

“Puliamo il mondo” …a partire da Massa Lubrense al via!

 

Quasi tutto pronto per la due giorni dedicata al volontariato ambientale che si occuperà della pulizia e della restituzione ai Cittadini di uno degli angoli più belli di Massa Lubrense: la sorgente di Canale

 

“Puliamo il mondo” è ai nastri di partenza. Terra delle Sirene SPA partecipa alla grande mobilitazione nazionale rappresentata da “Puliamo il mondo” organizzata in Italia da Legambiente con la collaborazione di ANCI e con i patrocini di Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e di UPI.

La manifestazione, che si avvale del patrocinio del Comune di Massa Lubrense, e della collaborazione di enti e associazioni del territorio, si terrà nel nostro Comune il 28 e 29 settembre prossimi, e sarà strutturata in due appuntamenti: il primo dedicato ai ragazzi delle Scuole materne, elementari e medie (venerdì 28 settembre mattina) e l’altro aperto a tutti i Cittadini che vorranno partecipare (sabato 29 settembre pomeriggio). Avrà come tema ed attività da svolgere la pulizia e la restituzione ai Cittadini di uno dei posti più belli di Massa Lubrense: la fonte di Canale e i lavatoi a Sant’Agata sui due golfi.

L’auspicio è quello di contribuire a sviluppare un maggiore senso di responsabilità e tutela per l'ambiente insieme al senso di rispetto per il proprio territorio.

 

Scrivi commento

Commenti: 0

CLICCA QUI  per conoscere i dati della raccolta differenziata del Comune di Massa Lubrense e di tutti i Comuni della Provincia di Napoli e Salerno

MODULISTICA per conferire rifiuti differenziati al Centro di Raccolta  Comunale

Prenotazione telefonica ritiro materiali ingombranti

Telefonare il mercoledì dalle 9,00 alle 13,00

0818780630

NOTIZIE

Repubblica.it > Ambiente

La Norvegia vieta gli allevamenti di animali da pelliccia (mer, 17 gen 2018)
Dovranno chiudere entro il 2025. Una vittoria degli ecologisti: "Stop a un business crudele e fuori dal tempo". Un giro d'affari che frutta attorno ai 46...
>> leggi di più

Madagascar, scoperte 18 specie di ragno pellicano (ven, 12 gen 2018)
Considerati estinti negli ultimi decenni e noti per il loro aspetto insolito, vano a caccia di altri simili
>> leggi di più

Cinema e ambiente: i Green Drop Awards a Perugia (ven, 12 gen 2018)
Parte il 18 gennaio la prima rassegna dedicata ai film vincitori del concorso. Dibattito con gli esperti prima delle proiezioni 
>> leggi di più

ReteAmbiente

Rifiuti, oltre 250 incendi in impianti di trattamento nel 2014-2017 (gio, 18 gen 2018)
Oltre 250 incendi negli impianti rifiuti nel triennio 2014-2017, un aumento degli eventi tra il 2016 e il 2017 del 59%, sono i numeri della relazione approvata il 17/1/2018 dalla Commissione bicamerale di inchiesta sui rifiuti. Aggiornamento normativo - Rifiuti - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Umbria, in vigore modifiche alla disciplina Via (gio, 18 gen 2018)
Per la compilazione dell'istanza di valutazione di impatto ambientale, la Regione Umbria ha approvato la revisione dei moduli in vigore, al fine di consentire ai proponenti di richiedere le condizioni atte ad evitare impatti sull’ecosistema. Aggiornamento normativo - Via/Vas - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Notizie Area Ambiente e Territorio

La rucola è un toccasana per la salute: tutti i benefici in uno studio del CREA (lun, 18 dic 2017)
17 nutrienti essenziali fanno della rucola un functional food
>> leggi di più

Approvato l’uso d’emergenza della zoxamide su lattughe, rucola, baby leaf e spinacio (gio, 07 dic 2017)
Ministero della Salute: accolta la richiesta di Coldiretti sull’uso d’emergenza della sostanza attiva zoxamide
>> leggi di più

Il consumo di suolo costa 400 milioni all’agricoltura (gio, 07 dic 2017)
Coldiretti sul consumo di suolo: la produzione agricola perde 400 milioni di euro all’anno con pesanti effetti dal punto di vista economico, occupazionale, ma anche ambientale
>> leggi di più

Biologico, la Riforma Ue affonda il settore (gio, 07 dic 2017)
Via libera del Consiglio Ue all’accordo sulle nuove norme per l'agricoltura biologica: il compromesso raggiunto non soddisfa Coldiretti
>> leggi di più

Flop Ogm in Europa, solo due paesi li coltivano ancora (gio, 07 dic 2017)
Coldiretti su dati Infogm: in Europa sono rimasti solo due Paesi a seminare organismi geneticamente modificati. la superficie coltivata nel 2017 cala del 4,3 %
>> leggi di più