Massa Lubrense: due nuove date per la raccolta degli oli esausti

Sabato 24  e mercoledì 28 marzo 2012 i cittadini massesi potranno recarsi nelle piazze di Massa centro e Sant'Agata per lo smaltimento dell'olio esausto

 

Due nuove giornate a Massa Lubrense dedicate alla raccolta e allo smaltimento dell’olio vegetale esausto. Il progetto, frutto della collaborazione tra Terra delle Sirene, l’Area Marina Protetta di Punta Campanella, il Comune di Massa Lubrense, Biosphera e Papaecologia, ha consentito, sino ad ora, di smaltire molte tonnellate di olio esausto che altrimenti sarebbe finito in mare causando gravi danni all’ambiente. Nei prossimi giorni i cittadini di Massa potranno, dunque, recarsi nelle due principali piazze del paese, in Largo Vescovado a Massa Centro (sabato 24 marzo) e in piazza a Sant’Agata sui due golfi (mercoledì 28 marzo) dalle 9,30 alle 13,00 per svuotare l’olio contenuto nelle taniche in un apposito contenitore mobile fornito dalla ditta Papaecologia.

L’olio sarà poi smaltito e riciclato, evitando qualsiasi danno per l’ambiente e il mare. Nel 2011 sono stati recuperati circa 7000 litri e il comune di Massa Lubrense ha ricevuto una menzione speciale da Legambiente per la raccolta degli oli alimentari esausti.

La raccolta si svolgerà in concomitanza con gli appuntamenti fissati per la distribuzione dei kit di buste per la raccolta differenziata.

 

Clicca per scaricare la locandina.

Scrivi commento

Commenti: 0

CLICCA QUI  per conoscere i dati della raccolta differenziata del Comune di Massa Lubrense e di tutti i Comuni della Provincia di Napoli e Salerno

MODULISTICA per conferire rifiuti differenziati al Centro di Raccolta  Comunale

Prenotazione telefonica ritiro materiali ingombranti

Telefonare il mercoledì dalle 9,00 alle 13,00

0818780630

NOTIZIE

ReteAmbiente

Pneumatici fuori uso, mercato "di primo equipaggiamento" alza il prezzo (ven, 15 gen 2021)
Dall'11 gennaio 2021 i soggetti che acquistano un nuovo veicolo (moto, auto, camion e macchine agricole) devono versare contributi più alti – fino al 46% di aumento - per la gestione dei pneumatici fuori uso. Aggiornamento normativo - Rifiuti - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Bolzano, spinta ai Comuni per Piani classificazione acustica (Fri, 15 Jan 2021)
La Provincia di Bolzano ha modificato dal 15/1/2021 la legge sull'inquinamento acustico per accelerare sull'approvazione da parte dei Comuni del Piano comunale di classificazione acustica. Aggiornamento normativo - Rumore - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Rinnovabili

One Health, strategia interdisciplinare mondiale per la salute (Sat, 16 Jan 2021)
La FAO promuove l’approccio One Health perché lo ritiene indispensabile per il raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite The post One Health, strategia interdisciplinare mondiale per la salute appeared first on Rinnovabili.
>> leggi di più

Via libera agli insetti nel piatto? (Fri, 15 Jan 2021)
L’Efsa (European Food Safety Authority) ha dato parere favorevole all’utilizzo della larva gialla della farina (Tenebrio molitor) essiccata per l’alimentazione umana, intera o sotto forma di farina. The post Via libera agli insetti nel piatto? appeared first on Rinnovabili.
>> leggi di più

Notizie Area Ambiente e Territorio

La rucola è un toccasana per la salute: tutti i benefici in uno studio del CREA (Fri, 15 Jun 2018)
17 nutrienti essenziali fanno della rucola un functional food
>> leggi di più

Approvato l’uso d’emergenza della zoxamide su lattughe, rucola, baby leaf e spinacio (Thu, 07 Dec 2017)
Ministero della Salute: accolta la richiesta di Coldiretti sull’uso d’emergenza della sostanza attiva zoxamide
>> leggi di più

Il consumo di suolo costa 400 milioni all’agricoltura (Thu, 07 Dec 2017)
Coldiretti sul consumo di suolo: la produzione agricola perde 400 milioni di euro all’anno con pesanti effetti dal punto di vista economico, occupazionale, ma anche ambientale
>> leggi di più

Biologico, la Riforma Ue affonda il settore (Thu, 07 Dec 2017)
Via libera del Consiglio Ue all’accordo sulle nuove norme per l'agricoltura biologica: il compromesso raggiunto non soddisfa Coldiretti
>> leggi di più

Flop Ogm in Europa, solo due paesi li coltivano ancora (Thu, 07 Dec 2017)
Coldiretti su dati Infogm: in Europa sono rimasti solo due Paesi a seminare organismi geneticamente modificati. la superficie coltivata nel 2017 cala del 4,3 %
>> leggi di più