Massa Lubrense: le nuove date per la raccolta degli oli alimentari esausti

Sabato 14 e domenica 15 maggio 2011 i cittadini potranno recarsi nelle piazze di Sant'Agata e di Massa centro per lo smaltimento dell'olio

 

Due nuove giornate a Massa Lubrense dedicate alla raccolta e allo smaltimento dell’olio vegetale esausto. Il progetto, frutto della collaborazione tra Terra delle Sirene, l’Area Marina Protetta di Punta Campanella, il Comune di Massa Lubrense, Gori, Biosphera e Papaecologia, ha consentito, sino ad ora, di smaltire molte tonnellate di olio esausto che altrimenti sarebbe finito in mare causando gravi danni all’ambiente.Nei prossimi giorni i cittadini di Massa potranno, dunque, recarsi nelle due principali piazze del paese, Sant’Agata e Largo Vescovado dalle 9,00 alle 13,00 per svuotare l’olio contenuto nelle taniche in un apposito contenitore mobile fornito dalla ditta Papaecologia. L’olio sarà poi smaltito e riciclato, evitando qualsiasi danno per l’ambiente e il mare. Nel 2010 sono stati recuperati circa 3500 litri e il comune di Massa Lubrense ha ricevuto una menzione speciale da Legambiente per la raccolta degli oli alimentari esausti.

 

Clicca qui per scaricare la locandina PDF

manifesto calendario olii esausti maggio
Documento Adobe Acrobat 109.2 KB

CLICCA QUI  per conoscere i dati della raccolta differenziata del Comune di Massa Lubrense e di tutti i Comuni della Provincia di Napoli e Salerno

MODULISTICA per conferire rifiuti differenziati al Centro di Raccolta  Comunale

Prenotazione telefonica ritiro materiali ingombranti

Telefonare il mercoledì dalle 9,00 alle 13,00

0818780630

NOTIZIE

Repubblica.it > Ambiente

I Lincei organizzano un convegno sul clima. E invitano il negazionista Battaglia (mer, 18 set 2019)
Il 12 novembre l'accademia scientifica più prestigiosa d'Italia dedica una giornata alla crisi ambientale. Ma a parlare invita uno scienziato che insulta regolarmente i "Gretini". Uno degli organizzatori per protesta si dimette
>> leggi di più

Lo studio italiano: le aree selvagge dimezzano l'estinzione delle specie (Wed, 18 Sep 2019)
Moreno Di Marco, dell'Università La Sapienza di Roma, ha dimostrato che gli ecosistemi vergini, dove l’impatto umano è minimo o assente, agiscono come uno scudo per conservare la biodiversità. "Indispensabile salvaguardare tali zone, una volta perdute non le si può ripristinare"
>> leggi di più

Greta Thunberg al Congresso Usa: "Politici non fate abbastanza". Trump revoca limiti su emissioni in California (Wed, 18 Sep 2019)
L'attivista svedese, 16 anni, davanti alla task force del Senato per il clima a Washington: "Non invitateci qui solo per dirci quanto siamo di ispirazione". Se la decisione del presidente venisse confermata dalla Corte Suprema, porterebbe a un blocco senza precedenti della...
>> leggi di più

ReteAmbiente

Rapporto Ispra su consumo suolo, cementificazione avanza (Wed, 18 Sep 2019)
Ogni italiano ha in "carico" oltre 380 metri quadri non di superfici verdi, bensì di superfici occupate da cemento, asfalto o altri materiali artificiali, un valore che cresce di quasi 2 metri quadrati ogni anno. Aggiornamento normativo - Territorio - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Eurostat, Unione europea "circolare" per l'11,7% (Wed, 18 Sep 2019)
Secondo quanto comunicato da Eurostat, l'istituto di statistica Ue il 18 settembre 2019, nel 2016 tasso di circolarità dell'Unione europea è stato in media dell'11,7%. Aggiornamento normativo - Economia sostenibile/circolare - Leggi l'articolo »
>> leggi di più

Rinnovabili

Enel annuncia taglio delle emissioni a effetto serra: -70% al 2030 (Wed, 18 Sep 2019)
La società accelera il programma di decarbonizzazione e annuncia un nuovo obiettivo emissivo, certificato dalla Science Based Targets initiative The post Enel annuncia taglio delle emissioni a effetto serra: -70% al 2030 appeared first on Rinnovabili. Related posts: Sorvegliando le emissioni di metano: il nuovo tracciatore della IEA L’Italia e altri 17 Paesi nell’Alleanza per l’abbandono del carbone La Germania lancia il gruppo per il phase out del carbone
>> leggi di più

Produrre idrogeno dai rifiuti, un lavoro di squadra per alghe e batteri (Wed, 18 Sep 2019)
Un gruppo di biochimici ha aumentato la produzione di idrogeno da fonti organiche combinando il lavoro dell’Escherichia coli con quella dell’alga verde Chlamydomonas reinhardtii The post Produrre idrogeno dai rifiuti, un lavoro di squadra per alghe e batteri appeared first on Rinnovabili. Related posts: Produzione di idrogeno low cost? Ci pensano i nano-reattori Un nuovo metodo per la produzione di bio-idrogeno da alghe Innovazione: i batteri viola trasformano le acque reflue in idrogeno
>> leggi di più

Notizie Area Ambiente e Territorio

La rucola è un toccasana per la salute: tutti i benefici in uno studio del CREA (Fri, 15 Jun 2018)
17 nutrienti essenziali fanno della rucola un functional food
>> leggi di più

Approvato l’uso d’emergenza della zoxamide su lattughe, rucola, baby leaf e spinacio (Thu, 07 Dec 2017)
Ministero della Salute: accolta la richiesta di Coldiretti sull’uso d’emergenza della sostanza attiva zoxamide
>> leggi di più

Il consumo di suolo costa 400 milioni all’agricoltura (Thu, 07 Dec 2017)
Coldiretti sul consumo di suolo: la produzione agricola perde 400 milioni di euro all’anno con pesanti effetti dal punto di vista economico, occupazionale, ma anche ambientale
>> leggi di più

Biologico, la Riforma Ue affonda il settore (Thu, 07 Dec 2017)
Via libera del Consiglio Ue all’accordo sulle nuove norme per l'agricoltura biologica: il compromesso raggiunto non soddisfa Coldiretti
>> leggi di più

Flop Ogm in Europa, solo due paesi li coltivano ancora (Thu, 07 Dec 2017)
Coldiretti su dati Infogm: in Europa sono rimasti solo due Paesi a seminare organismi geneticamente modificati. la superficie coltivata nel 2017 cala del 4,3 %
>> leggi di più